sabato 10 giugno 2006

Riflessioni

In questi giorni sto passando molto tempo a riflettere, a cercare di capire me stessa e coloro che mi sono intorno, cossa voglio e soprattutto chi voglio vicino a me. Ieri ho fatto una lunga chiacchierata con M.Rosaria e sono arrivata ad una serie di conclusioni. In primis che sto passando un bel periodo della mia vita e che devo smetterla di lamentarmi e di vedere tutto nero. Non mi manca niente e piano piano le cose si stanno risolvendo, anche quelle di salute. Al lavoro va così e così, non riesco ancora a trovare una mia identità in quel maledetto ambulatorio, forse mi toglieranno alcune limitazioni e forse (e dico forse) qualcosa potrebbe cambiare. All'università i casini sono sempre tanti, la professoressa che cambia gli orari in continuazione e è sempre più difficile riuscira a seguirle; ma il desiderio di apprendere e crescere professionalmente è sempre alto. La mia famiglia è semplicemente splendida, ho due genitori che vivono per me e due sorelle magnifiche che mi adorano e anch'io gli voglio un bene tale che è davvero difficile riuscire a descrivere. Gli amici, quelli che sono rimasti, sono davvero pochi, ma sono i migliori che potevo desiderare. Certe situazioni ti fanno capire quanti e quali sono e soprattutto cosa hai fatto bene a perdere. Riuscire a superare quella frase è ancora molto doloroso ..... stai alla larga.... stai alla larga ..... stai alla larga.... mai avrei immaginato che tre parole potevano far così male. Però l'ho fatto e mi sono creata una nuova vita, la vita di una Silvia che ha deciso di vivere tutte le sue emozioni e le sue passioni. Ma sta sera mi aspetta una dura prova, tutti i fantasmi del passato torneranno e non voglio sporcare questo periodo con loro. Ma sono situazioni inevitabili. Io ho ritovato una mia serenità, da sola e senza nessun tipo di forzatura, e le persone che mi hanno allontanato, per il solo gusto di farmi soffrire lo capiranno. Silvia sta superando tutte le difficoltà e come si può bene vedere adesso, lentamente, sta tornando la luce nella sua vita.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Era ora che parlavi un pò così.
Ti voglio bene
Valy

LaMarzia ha detto...

Brava ciccia!